Dichiarazione di Residenza

Entrata in vigore delle norme previste dall' art. 5 del D.L. n. 5 del 9 febbraio 2012, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35, che disciplina il cambio di residenza in tempo reale, in materia di semplificazione e sviluppo.

 

A decorre dal 9 MAGGIO 2012 le dichiarazioni anagrafiche, per residenza o cambiamento di abitazione, per tutti i cittadini, devono essere fatte compilando l'apposito modello ministeriale (vedi modello e fac-simile per la corretta compilazione scaricabili dalla "modulistica").

 

Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato A (scaricabile dalla "modulistica").

 

Il cittadino di Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato B (scaricabile dalla "modulistica").

 

ATTENZIONE:

 

Il D.L. n.47 del 28/3/2014 "Misure urgenti per emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015", entrato in vigore il 29/3/2014, all'art.5 "Lotta all'occupazione abusiva", dispone: "Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo, non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge".

 

La circolare del Ministero dell'Interno n.14/2014 dispone "Anche alla luce di tale finalità appare agevole rilevare come l'incidenza della norma in esame sulla disciplina anagrafica, ed in particolare sul procedimento di iscrizione, consista nell'acquisizione, in sede di dichiarazione anagrafica, delle informazioni relative al titolo di occupazione dell'immobile presso il quale l'interessato ha fissato la propria dimora abituale (proprietà, locazione o altro), obbligatorie ai fini dell'iscrizione stessa. (Allegato 1)

 

In alcuni casi l'Ufficio Anagrafe può richiedere di presentare anche il modello "dichiarazione proprietario" per poter acquisire tutte le informazioni necessarie a consentire le verifiche del caso.

 

"In assenza dei documenti sopra indicati, attestanti la regolarità del titolo di occupazione, la dichiarazione di residenza sarà irricevibile.

 

Il caso di trasferimento di tutta la famiglia anagrafica può presentarsi anche un solo componente della famiglia anagrafica purché maggiorenne e in possesso di:

- fotocopia dei documenti di identità delle persone che trasferiscono la residenza;

- fotocopia della patente di guida e dei certificati di proprietà dei veicoli/motoveicoli, posseduti dagli interessati al cambio di residenza;

- fotocopia della tessera sanitaria.

Il modulo deve essere sottoscritto da tutti i maggiorenni iscritti nel modulo della dichiarazione di residenza .

 

Tutti i cittadini possono presentare tali dichiarazioni allo sportello Anagrafe  del Comune, per raccomandata e per via telematica

Quest' ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:

 

a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;

 

b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;

 

c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;

 

d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

 

Le dichiarazioni di residenza presentate allo sportello Anagrafe del Comune il sabato mattina si ricevono entro le ore 11.00.

 

Indirizzi ai quali inoltrare le dichiarazioni:

 

- postale VIA 15 GIUGNO 1859 n.1 - 25014 CASTENEDOLO (BS)

- posta semplice all'indirizzo mail anagrafe@comune.castenedolo.bs.it

-posta elettronica certificata all'indirizzo mail protocollo@pec.comune.castenedolo.bs.it

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Servizi Demografici al seguente recapito telefonico 0302134006.