BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FONDO PERDUTO ALLE MICRO - PICCOLE MEDIE IMPRESE DEL COMMERCIO, TURISMO, ARTIGIANATO E DEI SERVIZI

10/05/2021

Immagine non trovata

Presentazione domande entro le ore 16:00 del 30/06/2021

Il Distretto del Commercio della Via del Marmo di cui fanno parte i comuni di Rezzato, Castenedolo, Botticino,, Mazzano, Nuvolento, Nuvolera e Serle ha ottenuto da Regione Lombardia il riconoscimento di un contributo del valore di 100.000 euro, partecipando al bando regionale “Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana”.

Il bando ha come obiettivo mantenere e favorire la crescita del tessuto economico locale, contribuendo sia a supportare lo sviluppo delle attività esistenti, sia a sostenere l’insediamento di nuove attività.

Dalle ore 09:00 di lunedì 10 maggio 2021 e fino alle ore 16:00 di mercoledì 30 giugno 2021 le micro - piccole medie imprese del Comune di Castenedolo possono presentare domanda per accedere al contributo attraverso l'apposito portale: https://istanze.prometeo.secoval.it/node/1130 ( NELLA SCELTA ENTE CLICCARE SU REZZATO - SCEGLIERE "Bando per la concessione di contributo a Fondo perduto alle Micro-Piccole-Medie imprese del commercio, turismo, artigianato e dei servizi" - CLICCARE COMPILA NUOVO - SELEZIONA ENTE CASTENEDOLO. In allegato le istruzioni dettagliate.)

TIPOLOGIA E IMPORTO DEL CONTRIBUTO

Il contributo non può essere superiore al 50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale e di parte corrente) fino ad un massimo di € 1.000,00 e in ogni caso non superiore all’importo delle spese in conto capitale. Non è possibile aderire al bando per sole spese correnti.

In caso di sole spese correnti, il contributo non potrà essere erogato.

Per aderire al bando è necessario presentare una spesa totale (somma di spese in conto capitale e spese correnti) di almeno € 500 ,00 (al netto di IVA).

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese effettivamente sostenute dall’impresa beneficiaria, ritenute pertinenti e direttamente imputabili al progetto e i cui giustificativi di spesa decorrano a partire dalla data di 5 maggio 2020.

Spese conto capitale ammissibili:

✅ Opere edili private (ristrutturazione, ammodernamento dei locali, lavori su facciate ed esterni ecc.);

✅ Installazione o ammodernamento di impianti; 

✅ Arredi e strutture temporanee; 

✅ Macchinari, attrezzature ed apparecchi, comprese le spese di installazione strettamente collegate; 

✅ Veicoli da destinare alla consegna a domicilio o all’erogazione di servizi comuni; 

✅ Realizzazione, acquisto o acquisizione tramite licenza pluriennale di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web ecc.;

Spese parte corrente ammissibili:

✅ Affitto dei locali per l’esercizio dell’attività di impresa;

✅ Servizi per la pulizia e la sanificazione dei locali e delle merci; 

✅ Materiali per la protezione dei lavoratori e dei consumatori e per la pulizia e sanificazione dei locali e delle merci; 

✅ Spese per studi ed analisi (indagini di mercato, consulenze strategiche, analisi statistiche, attività di monitoraggio ecc); 

✅ Canoni annuali per l’utilizzo di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web ecc., 

✅ Spese per l’acquisizione di servizi di vendita online e di marketplace, sviluppo di canali ecommerce e consegna a domicilio; 

✅ Spese per eventi e animazione; 

✅ Spese di promozione, comunicazione e informazione ad imprese e consumatori 

✅ Formazione in tema di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, comunicazione e marketing, tecnologie digitali;

Le spese per gli investimenti ammessi ai sensi del presente bando dovranno realizzarsi, conformemente a quanto descritto nel modulo domanda presentato, entro e non oltre il 30 settembre 2021, data ultima entro la quale tutte le fatture dovranno essere emesse ed interamente pagate, con modalità che ne assicurino la tracciabilità, e trasmessa la rendicontazione finale, secondo le modalità di seguito descritta.

GRADUATORIA

A ciascun progetto verrà attribuito un punteggio di merito secondo i criteri riportati nella tabella nel bando. Le domande in possesso dei requisiti di ammissibilità formale sono finanziate in ordine decrescente di punteggio, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria. 

A parità di punteggio, l’ordine di graduatoria sarà determinato sulla base della data e orario di presentazione della domanda tramite portale.

INFORMAZIONI E CONTATTI

Per ulteriori informazioni visionare il bando allegato oppure contattare l’ufficio commercio del Comune di Castenedolo al numero 030 21 34 056 o via mail commercio@comune.castenedolo.bs.it

Allegati