Elezioni Europee 9 Giugno 2024 - Disciplina sperimentale per l'esercizio del diritto di voto degli studenti fuori sede

Consulta la news in merito all'esercizio di voto degli studenti fuori sede.

Data:

09 aprile 2024

Immagine principale

Descrizione

Si informa che il Ministero dell'Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, Direzione Centrale per i Servizi Elettorali, con circolare n. 27 del 5 aprile 2024, ha comunicato che, nella Gazzetta. Ufficiale della Repubblica Italiana n. 74 del 28 marzo 2024, è stata pubblicata la Legge 25 marzo 2024, n. 38 di conversione del decreto-legge in oggetto.

Al riguardo, facendo seguito alla circolare prefettizia n. 22333 del 4 aprile 2024, si forniscono le indicazioni operative in ordine alla disciplina sperimentale per l'esercizio del diritto di voto da parte degli studenti fuori sede in occasione dell'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia per l'anno 2024, introdotta dall'art. 1-ter.

Nel dettaglio, sono ammessi a votare fuori sede gli elettori che per motivi di studio si trovino in un comune di una regione diversa da quella del comune di iscrizione elettorale per un periodo di almeno tre mesi nel quale ti.ca.de la data delle elezioni.

Sono previste due modalità di esercizio del voto fuori sede:

se il comune di temporaneo domicilio è ubicato nella medesima circoscrizione elettorale del comune di residenza, gli studenti. fuori sede votano nelle sezioni ordinarie del comune di temporaneo domicilio (comma 2). In tal caso, il comune di temporaneo domicilio fornirà alla sezione elettorale un elenco degli studenti fuori sede ammessi a votare nella sezione medesima. Inoltre, i nominativi degli studenti che si presentano ne1 seggio per votare sono aggiunti in calce alla lista sezionale e annotati net verbale in apposito paragrafo;
se il comune di temporaneo domicilio è ubicato in una circoscrizione elettorale diversa da quella a cui appartiene il comune di residenza, gli studenti fuori sede votano presso sezioni speciali istituite nel comune capoluogo della regione alla quale appartiene il comune di temporaneo domicilio. In tale ipotesi, il voto è espresso per le liste e i candidati della circoscrizione elettorale di appartenenza, e cioè per le liste e i candidati della circoscrizione elettorale nella quale è ubicato il comune di residenza (comma 3).

PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA DI AMMISSIONE AL VOTO "FUORI SEDE"

Per poter esercitare il voto “fuori sede", gli interessati devono presentare, al comune nelle cui liste editoriali sono iscritti, apposita domanda, secondo il modello che si allega di seguito (allegato 1), con l’indicazione dell'indirizzo completo del temporaneo domicilio e, ove possibile, di un recapito di posta elettronica. Alla domanda occorre inoltre allegare:

  • copia di un documento dì riconoscimento in corso di validità;
  • copia della tessera elettorale personale;
  • copia della certificazione o di altra documentazione attestante iscrizione presso un'istruzione scolastica, universitaria o formativa.


Quanto alle modalità e ai tempi di presentazione, viene disposto che la domanda sia inoltrata personalmente dall'interessato, ovvero mediante l'utilizzo di strumenti telematici o tramite persona delegata non oltre domenica 5 maggio 2024 (35° giorno antecedente la data della consultazione). La domanda di ammissione al voto fuori sede può essere revocata con le medesime modalità entro il 25° giorno antecedente la data della consultazione, e cioè mercoledì 15 maggio 2024 (commi 4 e 5).

Allegati

A cura di

Ufficio Elettorale

Via XV Giugno, 1, 25014 Castenedolo BS, Italia

Telefono: 0302134011
Fax: 0302134038
Ufficio Elettorale

Pagina aggiornata il 11/07/2024