Tari

Servizio attivo

Presentare la richiesta di attivazione, variazione, cessazione dell'utenza della tassa rifiuti sia da parte dei cittadini che delle imprese

A chi è rivolto

Cittadini, imprese ed associazioni.

Descrizione

La tassa sui rifiuti (TARI) è il tributo destinato a finanziare i costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ed è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte suscettibili di produrre i rifiuti medesimi.
La TARI è stata introdotta, a decorrere dal 2014, dalla legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità per il 2014) quale tributo facente parte, insieme all’imposta municipale propria (IMU) e al tributo per i servizi indivisibili (TASI), dell’imposta unica comunale (IUC). Dal 2014, pertanto, la TARI ha sostituito il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES), che è stato vigente per il solo anno 2013 e che, a sua volta, aveva preso il posto di tutti i precedenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti, sia di natura patrimoniale sia di natura tributaria (TARSU, TIA1, TIA2).
La legge 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di bilancio per il 2020) ha successivamente abolito, a decorrere dall’anno 2020, la IUC e – tra i tributi che la costituivano – la TASI. Sono, invece, rimasti in vigore gli altri due tributi che componevano la IUC, vale a dire l’IMU, come ridisciplinata dalla stessa legge n. 160 del 2019, e la TARI, le disposizioni relative alla quale, contenute nella legge n. 147 del 2013, sono state espressamente fatte salve.

 

Come fare

Per aprire un utenza bisogna recarsi all'ufficio Tari e presentare uno dei moduli allegati alla presente scheda. 

Il Calcolo della Tari è effettuato su base giornaliera, utilizzando la tariffa fissa e variabile deliberata per ciascuna tipo di utenza.Il tributo si calcola in base alle tariffe corrispondenti al numero di componenti o alla tipologia di immobile, ricavabile dalla delibera comunale. Il Comune provvede ogni anno ad inviare la bolletta della prima rata e della seconda rata.

Cosa serve

Atto di proprietà e/o contratto di locazione con planimetria.

Nel caso di privati cittadini il numero dei componenti del nucleo familiare e nel caso d'imprese la tipologia dell'attività esercitata.

Procedure collegate

Le domande di attivazione, variazione e cessazione devono essere presentate all'Ufficio Tari in Viale della Rimembranza n. 2 a Castenedolo tel.  030 7284385 e-mail elisa.benetti@secoval.it  con orari di sportello il mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.30 ed il venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30. Fuori dall'orario di sportello è possibile contattare il numero Tel. 0365 8777231

Cosa si ottiene

Bollettino F24 per ottemperare al pagamento in Banca o in Posta

Tempi e scadenze

Le scadenze relative all'annualità 2024 saranno le seguenti:
01 luglio 2024 prima rata;
29 novembre 2024 seconda rata;

Accedi al servizio

Puoi accedere a questo servizio contattando o recandoti presso l'ufficio competente.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Documenti

Contatti

Ufficio Tributi

Via XV Giugno, 1, 25014 Castenedolo BS, Italia

Telefono: 0302134015
Email: tributi@comune.castenedolo.bs.it
Fax: 0302134017
Ufficio Tari: elisa.benetti@secoval.it
Ufficio Tari: 03658777231
Municipio di Castenedolo
Argomenti:

Pagina aggiornata il 11/07/2024